Ecografia: la porta d’ingresso del nostro corpo

In foto: il nostro cardiologo, dott. Staffilano, esegue un ecocardio.

Cos’è un’ecografia?

L’ecografia è un esame diagnostico utilizzato per controllare lo stato di salute degli organi interni del corpo.

Si tratta di un esame non invasivo il quale consente allo specialista, attraverso un ecografo esterno, di visualizzare eventuali anomalie degli organi interni. In alcuni casi, può essere richiesto l’utilizzo di un ecografo interno, come ad esempio in occasione di un’ecografia trans-vaginale o trans-rettale.

L’ecografo cattura le immagini attraverso l’utilizzo delle onde ultrasonore, i cosiddetti ultrasuoni, ad altissima frequenza.

Come si svolge l’esame ecografico?

L’ecografia è un esame indolore e non invasivo. Per la sua corretta esecuzione si richiede al paziente di rimuovere tutti gli eventuali oggetti di metallo indossati o in suo possesso. Il paziente viene, poi, fatto accomodare su un lettino o una poltrona apposita, situati a lato dell’ecografo. Si denuda la parte sottoposta al controllo, sulla quale è applicato un gel allo scopo di facilitare il movimento dell’ecografo sulla pelle.

L’esame, generalmente, non dura a lungo. La sua durata varia a seconda dell’ampiezza della zona da indagare: da pochi minuti per i singoli organi interni, a circa una mezzora per l’addome superiore e inferiore.

Perché effettuare un’ecografia?

L’ecografia è la porta d’ingresso del nostro corpo. Essa rappresenta un esame fondamentale per la diagnosi di uno spettro molto ampio di patologie. Proprio l’ecografia, infatti, consente al medico specialista di escludere malattie che presentano sintomatologie simili, ma che ad esempio si mostrano in maniera diversa sotto la lente dell’ecografo. Inoltre, essendo l’esame rapido e non invasivo rappresenta anche un utile risorsa per escludere con sicurezza alcune malattie degli organi interni e raggiungere in poco tempo diagnosi corrette.

L’ecografo consente di monitorare, poi, l’evolversi di patologie precedentemente riscontrate. In tal modo il medico ha la possibilità di analizzare i risultati del percorso terapeutico indicato al paziente, valutandone il prosieguo, la sospensione o la modifica.

Quali ecografie prenotare?

A seconda della sintomatologia lamentata dal soggetto, lo specialista indicherà l’esame ecografico più adatto da eseguire e prenotare. Presso il Poliambulatorio Convento eseguiamo diverse tipologie di ecografia.
Nello specifico, il dott. Pulsone è l’ecografista del Poliambulatorio. Grazie alla sua esperienza in radiografia diagnostica, esegue tutti gli esami ecografici della struttura, tra cui:

  • Eco addome completo
  • Eco addome superiore
  • Eco addome inferiore
  • Eco ascellare
  • Eco reni
  • Eco muscolare

L’Ambulatorio di Ecografia è, inoltre, arricchito dalla competenza dei nostri medici specialisti come il dott. Gargano, specializzato in endocrinologia e senologia, il quale esegue:

  • Eco mammaria bilaterale
  • Eco tiroidea
  • Ago aspirato tiroideo eco-guidato

Il dott. Ciarrocchi, ginecologo esegue:

  • Ecografia morfologica
  • Eco trans-vaginale
  • Eco pelvica
  • Eco ostetrica

I nostri urologi, dott.sse Marini, Gualà e dott. Tonelli e Manieri eseguono:

  • Eco vescica
  • Eco prostata (sovra pubica e trans-rettale)
  • Eco scrotale

Il cardiologo dott. Staffilano esegue:

  • Ecodoppler vasi arti inferiori
  • Ecodoppler vasi epiaortici
  • Ecodoppler transcranico
  • Eco cuore

… e tante tante altre tipologie.

Necessiti di un’ecografia?
Non esitare a contattarci allo 085 9046550, i nostri operatori di Segreteria sono a Tua disposizione per soddisfare tutte le Tue richieste, in tempi rapidi e con la massima efficienza.