Medicina Dello Sport

Normativa, Protocolli, Aggiornamenti

Se sei risultato positivo al Covid-19 o hai avuto i sintomi tipici di quest’infezione seppur non accertati, durante il periodo di validità di un certificato agonistico, e non hai avuto complicanze particolari, dovrai ottenere un’attestazione di RETURN TO PLAY che ti permetterà di riprendere in totale sicurezza l’attività (allenamenti e gare).

VALIDO PER ATLETI CHE PRATICANO ATTIVITA’ AGONISTICA Circolare Ministeriale del 13 gennaio 2021 (Scarica la Circolare), 

Il Ministero della Salute ha approvato il protocollo predisposto dalla Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), per la ripresa delle attività sportive degli atleti che sono stati positivi al Covid-19. In base alle disposizioni contenute nella Circolare, gli atleti che hanno sviluppato una positività da Sars-COV-2 in corso di validità della certificazione di idoneità alla pratica dello sport agonistico, per poter riprendere l’attività sportiva, devono presentare alla Società Sportiva un attestato denominato RETURN TO PLAY che autorizzi la ripresa dell’attività agonistica. Non si può richiedere una nuova visita di idoneità, ma la rivalutazione va richiesta al Centro di Medicina dello Sport che ha rilasciato la certificazione di idoneità agonistica in possesso dell’atleta.

 

Atleta CHE HA contratto il Covid-19 (per atleti dilettanti)

A.1 Atleti che hanno presentato “infezione asintomatica o presintomatica” o “Malattia lieve” e che comunque non siano ricorsi a ricovero ospedaliero e/o terapie antibiotiche, cortisoniche o epariniche a causa di infezione da Sars-COV-2: il protocollo prevede l’esecuzione del test da sforzo massimale al cicloergometro con rilevazione continua della saturazione di ossigeno e l’esecuzione di un’ecografia cardiaca (ecocardiografia).

Tale visita si potrà effettuare trascorsi 30 giorni dalla negativizzazione. 

A.2 Atleti che hanno presentato “Malattia moderata” o che comunque siano ricorsi a ricovero ospedaliero e/o terapie antibiotiche, cortisoniche o epariniche a causa di infezione da Sars-COV-2 e
A.3 Atleti che hanno presentato “Malattia severa” o “Malattia critica”.
Se il Covid ha avuto un impatto importante sulla tua salure dovrai sottoporti ad altri accertamenti fra cui test da sforzo massimale al cicloergometro con rilevazione della saturazione, ecocardiografia, holter cardiaco delle 24 ore, esami ematochimici specifici, valutazione cardiopolmonare (per i casi più gravi).
Gli accertamenti vanno eseguiti non prima che siano trascorsi 30 giorni dall’avvenuta guarigione  o non prima comunque che siano trascorsi 30 giorni dall’avvenuta scomparsa dei sintomi.

Qualora l’atleta dilettante necessiti, per motivi agonistici di livello nazionale o internazionale, di ridurre il periodo intercorrente tra l’avvenuta guarigione e la ripresa dell’attività, potrà essere adottato, su giudizio del medico valutatore, il protocollo di esami e test previsto dalla Federazione Medico Sportiva Italiana per la ripresa dell’attività sportiva degli atleti professionisti.

Si ribadisce quindi che è  necessaria l’attestazione RETURN TO PLAY qualora l’infezione da Covid sia sopravvenuta durante la validità del certificato di idoneità sportiva agonistica.

 

Atleta che HA contratto il Covid-19 (per atleti professionisti)

La Federazione Medico Sportiva Italiana ha individuato un protocollo specifico per gli atleti professionisti o per gli atleti agonisti (scarica il protocollo FMSI) che individua due Gruppi di accertamenti: 

GRUPPO 1
1. Test da sforzo massimale con valutazione polmonare (test cardio polmonare) e saturazione O2 a riposo, durante e dopo sforzo.
2. Ecocardiogramma color doppler
3. ECG Holter 24hr. Inclusivo di una seduta di allenamento o di sforzo
4. Esame Spirometria Completo (FVC, VC, MVV)
5. Esami ematochimici*
6. Radiologia polmonare: TAC per COVID+: consigliabile e a giudizio del medico responsabile sanitario
7. Nulla osta infettivologico alla ripresa (per gli atleti COVID +)

GRUPPO 2
1. Test da sforzo massimale
2. Ecocardiogramma color doppler
3. Esame Spirometria Completo (FVC, VC, MVV)
4. Esami ematochimici*

*Esami ematochimici Emocromo, ALT/AST, Gamma GT, Creatininemia, CPK isotipi, Troponina, LDH, PT/PTT, INR, Elettroforesi proteica, D-dimero, PCR, Ferritina, IL-6, Esame urine completo.

E’ NECESSARIA l’attestazione RETURN TO PLAY qualora l’infezione da Covid sia sopravvenuta durante la validità del certificato di idoneità sportiva agonistica.

La visita è finalizzata al rilascio della certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonistica e, dunque, rivolta allo sportivo di professione o a chi intende partecipare a competizioni ufficiali.
Per effettuarla è necessaria la richiesta da parte della società sportiva di appartenenza compilata, timbrata e firmata in originale.

La normativa nazionale disciplina gli accertamenti richiesti per il rilascio della certificazione.

La durata della visita è all’incirca di 30 minuti e sono previsti accertamenti diversi in base alla disciplina praticata (vedi la tabella in basso).

Qualora richieste dal protocollo di esame è possibile richiedere l’analisi delle urine direttamente in struttura.

La Visita Medico Sportiva Non Agonistica per il rilascio della certificazione di idoneità è obbligatoria per alcune categorie di sportivi:

  • alunni che partecipano ad attività fisico-sportive organizzate dagli organi scolastici;
  • lo sportivo che svolga attività organizzate dal CONI;
  • agli atleti che partecipano ad attività organizzate da società sportive affiliate al C.O.N.I. o Enti di promozione sportiva, che non siano considerati agonisti in base al regolamento della federazione o ente di promozione sportiva di appartenenza.

La visita si svolge a riposo e si divide in 5 fasi:

  1. Anamnesi da parte del medico, che raccoglie delle informazioni relative allo stato di salute del soggetto.
  2. Raccolta di dati antropometrici (peso ed altezza)
  3. Auscultazione toracica
  4. Misurazione della pressione
  5. Elettrocardiogramma a riposo

 

La durata è all’incirca di 15 minuti.

Tale certificazione è disciplinata dal Decreto del Ministro della Sanità 4 marzo 1993 e successive integrazioni. La visita è finalizzata al rilascio della certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonistica e, e segue le Linee Guida mediche del CIP anche nell’identificazione della pratica agonistica di cui al D.M. 4/03/1993 rispetto a quella specifica del 18/02/1982 in base alle varie patologie e/o limitazioni ed al rischio specifico delle varie discipline sportive

Per l’esercizio di attività ludico motoria non è obbligatoria la certificazione medica. Tuttavia accade spesso che tale certificazione sia richiesta da associazioni o società sportive per fini assicurativi. Ma cosa si intende per attività Ludico Motoria? L’Art. 2 del Decreto Ministeriale del 24 aprile 2013, la definisce come “amatoriale l’attivita’
ludico-motoria, praticata da soggetti non tesserati alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline associate, agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, individuale o collettiva, non occasionale, finalizzata al raggiungimento e mantenimento del benessere psico-fisico della persona, non regolamentata da organismi sportivi, ivi compresa l’attivita’ che il soggetto svolge in proprio, al di fuori di rapporti con organizzazioni o soggetti terzi.

La certificazione può essere rilasciata da qualsiasi medico iscritto all’ordine dei medici.


Idoneità Sportiva Agonistica: Tabella età minima per agonismo

Cliccando sul seguente link è possibile consultare le tabelle che individuano l’età minima per lo svolgimento dell’attività agonistica
CONI Tabella età minima idoneità agonistica


Tabella accertamenti previsti divisi per sport 

Cliccando sul seguente link è possibile consultare le tabelle che individuano gli accertamenti richiesti per lo svolgimento dell’attività agonistica

TABELLA A VISITA MEDICA, ESAME COMPLETO DELLE URINE, ELETTROCARDIOGRAMMA A RIPOSO
es. Automobilismo – Karting*, Biliardo Sportivo*, Golf*, Motociclismo (Minicross – Motocross – Enduro – Trial – Speedway), Pesca Sportiva, Tiro a segno, Tiro a volo
*Validità idoneità biennale

TABELLA B VISITA MEDICA, ESAME COMPLETO DELLE URINE, ELETTROCARDIOGRAMMA A RIPOSO E DOPO SFORZO, SPIROMETRIA
es. Atletica leggera, Basket, Beach Volley Calcio, Ciclismo, Danza Classica, Danza Sportiva, Ginnastica Artistica, Ginnastica Ritmica, Nuoto, Padel, Pallavolo, Rugby
Tabella Accertamenti Medico-Sportivi


MODULISTICA PER RICHIESTA VISITA

Notizie ed Aggiornamenti