Cardiologia

Ecco I nostri specialisti

Le patologie cardiologiche rappresentano ancora un grave campanello d’allarme. Nel nostro Paese, infatti, le malattie del cuore sono la principale causa di morte, responsabili del 44% dei decessi nazionali. Chi sopravvive ad un grave episodio cardiaco, come ad esempio un infarto, sviluppa patologie croniche che possono intaccare significativamente la qualità della vita.
Ciononostante, è possibile ridurre l’incidenza di questa percentuale attraverso la prevenzione e il controllo costante della salute di cuore e vasi sanguigni.

Presso l’Ambulatorio di Cardiologia è possibile eseguire varie prestazioni specialistiche fra cui

Disponiamo di attrezzature di ultima generazione ad alta definizione che consentono di rilevare ogni alterazione dei normali parametri di spessore, ispessimento, funzionalità e circolazione.

L’esame diagnostico ecografico dura all’incirca 30 minuti.

Visita cardiologica, ElettroCardioGramma a riposo, Eco-cardio

Grazie al Check Up è possibile verificare lo stato dell’attività elettrica svolta dal cuore e il suo completo stato di salute. La suddetta visita viene prescritta quando persistono sintomi come dolore toracico, respirazione faticosa (dispnea) a riposo o sotto sforzo, svenimento (sincope), giramenti di capo, palpitazioni o riduzione della forza generale (astenia).

Si tratta di una visita non invasiva ed è fondamentale per la diagnosi e la relativa cura delle principali patologie del cuore.

Il Check Up dura all’incirca 30 minuti.

Il test cardiovascolare da sforzo con cicloergometro (anche chiamato “prova da sforzo”) è un esame che consiste nella registrazione continua di un elettrocardiogramma (ECG) durante uno sforzo controllato e di intensità graduale del paziente. Affinche abbia valore diagnostico è necessario superare l’80% del valore di soglia teorico per il soggetto esaminato: tale esame consente di evidenziare un apporto deficitario di sangue al cuore da parte delle coronarie che, al contrario, spesso risulta sufficiente in condizioni di riposo.

Il test da sforzo ha una durata di circa 20 minuti.

L’Eco stress fisico è un esame in cui il paziente, durante l’esecuzione di un ecocardiogramma transtoracico, svolge un esercizio fisico tramite cicloergometro. Esso consente di valutare le modificazioni che sussistono nel muscolo cardiaco se sottoposto ad un determinato stimolo.

Prima di effettuare un Eco stress, il medico valuterà sempre lo stato di salute del cuore del paziente mediante un normale ecocardiogramma, onde individuare eventuali controindicazioni all’esecuzione dell’esame.

La durata del test da sforzo è di 30 minuti.

L’Holter Pressorio è un test non invasivo che permette di registrare 24 ore su 24 la pressione arteriosa. Questo strumento serve per verificare l’esistenza di ipertensione arteriosa instabile, l’ipetensione di natura emotiva e sintomi associabili a sbalzi di pressione.

L’Holter ECG è un piccolo apparecchio portatile che rileva e trasmette l’attività elettrica generata dal cuore. L’analisi del tracciato delle 24 ore consente di verificare la presenza di un eventuale disturbo del ritmo (aritmia) o di un anomalo apporto di sangue al cuore (ischemia) e di correlare probabili sintomi avvertiti dal paziente con le alterazioni dell’elettrocardiogramma.

Al paziente verrà consegnato, in entrambi i casi, anche il “Diario dell’Holter” sul quale annoterà le azioni svolte durante la giornata o eventi particolari (come ad es. sintomi avvertiti) da poter ricollegare all’attività cardiaca o pressoria rilevata.

L’ElettroCardioGramma, o ECG, è la registrazione su carta dell’attività elettrica del Cuore e delle variazioni che si verificano durante la contrazione cardiaca (sistole) e di rilasciamento (diastole) degli atri e dei ventricoli durante il suo funzionamento. Tali dati vengono acquisiti tramite elettrodi posti sopra la superficie del corpo. Tale esame è il metodo diagnostico per eccellenza di tutte le aritmie.

Notizie ed Aggiornamenti